Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2018

IN RICORDO DI ARTURO CURA'

NANNOFOSSILI CALCAREI: DALL'ANTICO MARE ALLA CITTA'

Questa è la storia di come alcuni frammenti fossili di alghe unicellulari marine sono diventati parte della facciata della Cattedrale di Parma.
I nannofossili calcarei sono i resti di alghe microscopiche calcaree, planctoniche, vissute nei mari e negli oceani della Terra a partire dal Triassico superiore (circa 200 milioni di anni fa) fino ad oggi.
Innumerevoli specie di questi microfossili hanno abitato nel tempo tutte le acque salate del globo generando, attraverso un rapido processo evolutivo caratterizzato da estinzioni, tournover e variazioni locali, le specie che ancora perdurano nei nostri mari.
Queste alghe, appartenenti alla Divisione Haptophyta, hanno dimensioni piccolissime, inferiori ai 50 micron (1 µm = 1 × 10−6 m). Per essere osservate necessitano di un microscopio polarizzatore a 1250 ingrandimenti ma la loro straordinaria abbondanza le rende talvolta visibili addirittura dal satellite.

coccolite
coccosfera
proliferazione di phytoplankton vista da satellite
Data la loro abbond…

IL MARE ADRIATICO NORD ORIENTALE

(North west Adriatic Sea. Wunderkammer box, hand made by D. Persico, 2018)

LA BASSA

L'EVOLUZIONE UMANA SECONDO TROCO NEL MUSEO PALEOANTROPOLOGICO DEL PO

Da domenica 11 novembre 2018, nella rinnovata prima sezione espositiva permanente, presso il Museo Paleoantropologico del Po di San Daniele Po (CR), sarà possibile ammirare la nuova collezione di ritratti dei principali fossili di primati che hanno caratterizzato l'evoluzione umana. Un'intera collezione costituita da ben quindici dipinti realizzati ad olio con la consueta maestria dal paleoillustratore friulano Emiliano Troco, già collaboratore di vecchia data del Museo. I quadri, realizzati su tavolette di legno, sono stati segretamente realizzati e recentemente donati al Museo. Straordinario è l'impatto visivo, una nota artistico-scientifica capace di trasmettere, immediatamente e a chiunque, i passi salienti dell'evoluzione.  L'apparente gradualismo filetico mostrato dai calchi dei fossili messi in ordine cronologico, viene prepotentemente messo in discussione dalle sembianze somatiche delle fedeli ricostruzioni artistiche. Stacchi evolutivi sostanziali come ne…